Economia circolare: in arrivo i migliori indicatori per misurarla

Aziende e organizzazioni direttamente coinvolti con un questionario

Il Ministero dell’Ambiente e il Ministero dello Sviluppo Economico, in collaborazione con il supporto tecnico-scientifico dell’Enea e di esperti nel settore, hanno dato vita al documento “Economia circolare e uso efficiente delle risorse – Indicatori per la misurazione dell’economia circolare”.

Si tratta di un lavoro che vuole individuare degli indicatori validi per misurare nel tempo la circolarità dell’economia sia a livello macro (intero Paese), sia a livello micro (singola organizzazione). Proprio a questo fine si dà il via al coinvolgimento di imprese, associazioni di categoria, consorzi e rappresentanti delle pubbliche amministrazioni che, fino all’1 ottobre 2018, possono dire la propria compilando il questionario al link consultazione.minambiente.it.

Spiegano dal dicastero: “I risultati della consultazione pubblica on line saranno presi in considerazione per la stesura del documento definitivo. A conclusione della consultazione, inoltre, saranno elaborati un resoconto e una nota illustrativa degli esiti. Il resoconto conterrà la descrizione dei dati relativi alla partecipazione, insieme ad una loro analisi di tipo quantitativo. Alla nota illustrativa saranno allegati tutti i contributi pervenuti, tutelando comunque la riservatezza dei dati personali, in modo da consentire la verifica delle elaborazioni e delle sintesi riportate nel documento stesso”.

Tuttavia, la ricercatrice ENEA Laura Cutaia sottolinea: “Gli indicatori contenuti nel documento non sono da considerarsi esaustivi ma rappresentano la base di partenza per arrivare all’individuazione delle soluzioni migliori per il nostro Paese in termini di massimizzazione dei benefici economici e di salvaguardia delle risorse”.